mercoledì 15 novembre 2017

Su “Misfits”

Una rapida nota per segnalare una traduzione curiosa di una serie televisiva. Al lettore decidere come chiamarla.
Nel 7° episodio della seconda serie di Misfits, una serie britannica su un gruppo di supereroi sfigati (lo erano prima, e i superpoteri acquisiti per caso fanno poco per migliorare la loro situazione), i protagonisti hanno a che fare con un ex prete cattolico che ha comprato a suon di sterline vari superpoteri e si fa passare per Gesù redivivo. Nonostante ne combini di tutti i colori molti, creduli, lo adorano, ma i nostri lo confrontano e lo mettono di fronte alle sue colpe.
Nella versione originale gli dicono, uno dopo l'altro:
– One of your followers killed my girlfriend.
– You're exploiting the vulnerable. 
– You're taking money off people. 
– You're sexually assaulting girls.
Che nel doppiaggio italiano diventa:
– Uno dei tuoi ha ucciso la mia ragazza. 
– Stai sfruttando i più deboli. 
– Prendi i soldi ai poveri. 
– Molesti le donne.
 E fin qui, tutto bene. A questo punto l'interlocutore ribatte:
– Hey. That's the Catholic Church for you.
che io avrei forse reso con qualcosa come: «Appunto, è la Chiesa cattolica». Nella traduzione italiana, invece diventa:
– Ehi, non tutti i preti sono senza peccato.
Ma, se la vedete in inglese, la serie è molto bella.

Nessun commento:

Posta un commento